Coscientizzazione

“Coscienza è un fenomeno intermedio fra il sentimento e l’intelletto, che dipende da entrambi, perché possa prevalere — dal primo (il sentimento) come base e dal secondo (l’intelletto) come sua manifestazione.”

Secondo Keppe, la coscienza è legata all’etica e l’individuo cosciente è automaticamente responsabile, perché la mancanza di percezione degli errori e del male ci impedisce allo stesso tempo di correggerli.

Solamente la coscientizzazione di massa della psicosociopatologia potrà cambiare la direzione del cammino che l’umanità ha intrapreso.

Per una migliore comprensione di questi concetti, leggete i libri della Proton Editrice, e assistete iprogrammi TV e programmi radio educativi disponibili su questo sito.

Colui che non fa niente per impedire la distruzione del mondo sta dando una mano a distruggerlo.

Related posts